« Torna alla edizione


BIDEN CATTOLICO PRO ABORTO. L'OSSIMORO AL POTERE IN USA
Al di là di ogni più fosca previsione, Biden è più che un cattolico non prolife, si rivela un forte sostenitore dell'aborto
di Marco Tosatti

La presunta campagna di unità di Joe Biden ora si estende a costringere i contribuenti americani a sovvenzionare l'aborto, indipendentemente dalle loro remore morali.
In un ordine esecutivo di giovedì, Biden ha rescisso la politica di Città del Messico, che proibisce che il denaro degli aiuti esteri degli Stati Uniti finanzi gruppi che forniscono o promuovono l'aborto in altri paesi. Il presidente Ronald Reagan è stato il primo a promulgare la politica, che è stata in vigore sotto ogni successivo presidente repubblicano e annullata da ogni successivo democratico.
Nonostante la sua personale opposizione all'aborto, il presidente Biden non fa eccezione. Annunciando l'ordine, la Casa Bianca ha affermato il suo sostegno alla "salute e ai diritti sessuali e riproduttivi delle donne e delle ragazze negli Stati Uniti, così come a livello globale" e ha liquidato la politica di Città del Messico con la retorica preferita dai gruppi di difesa dell'aborto: la "regola del bavaglio globale".
L'amministrazione Trump non solo aveva ripristinato la politica di Città del Messico dopo il mandato del presidente Obama, ma aveva anche esteso la regola per coprire tutta l'assistenza sanitaria estera fornita dalle agenzie governative statunitensi. Quella mossa ha aumentato la quantità di denaro degli aiuti coperti dalla politica da circa 600 milioni di dollari a quasi 9 miliardi di dollari.
In seguito all'ordine esecutivo di Biden, quella grande pentola di finanziamenti federali ancora una volta fluirà indiscriminatamente a gruppi di aiuto all'estero come Planned Parenthood International e altre organizzazioni il cui scopo principale è quello di trarre profitto da un maggior numero di aborti in tutto il mondo – anche in paesi che rifiutano l'aborto.
Nel frattempo, con lo stesso tratto di penna, Biden ha diretto il suo Dipartimento della Salute e dei Servizi Umani a considerare la cancellazione di una seconda politica dell'amministrazione Trump, che vieta ai fornitori di aborti di richiedere finanziamenti federali nell'ambito del programma di pianificazione familiare Titolo X.
L'attuale regolamento richiede ai gruppi che praticano l'aborto di separare finanziariamente la loro attività di aborto da qualsiasi altro servizio per qualificarsi per il finanziamento del Titolo X. Planned Parenthood ha rifiutato di farlo, decisione che è costata all'organizzazione circa 60 milioni di dollari all'anno, una miseria del suo mezzo miliardo di finanziamento federale. Se il candidato di Biden all'HHS, Xavier Becerra, sarà confermato dal Senato nonostante la sua mancanza di qualifiche, l'annullamento di questa politica sarà quasi certamente uno dei primi punti della sua lista di cose da fare.
Anche se gli attivisti pro-aborto hanno applaudito queste mosse, l'americano medio sembra avere poco interesse nel costringere il contribuente a finanziare l'aborto. I sondaggi suggeriscono che la maggioranza dell'opinione pubblica si oppone all'uso del denaro degli aiuti statunitensi per finanziare gli aborti all'estero, così come la maggior parte dei democratici e anche la maggior parte di coloro che si definiscono pro-choice. Allo stesso modo, una maggioranza si oppone al finanziamento federale dell'aborto qui negli Stati Uniti, compreso circa un terzo dei democratici e degli elettori pro-choice.
Nonostante gli sforzi di Biden di nascondersi dietro la sua fede cattolica ed evitare di difendere la sua politica estremista sull'aborto, sotto la sua amministrazione, Planned Parenthood e altri fornitori di aborti non devono più scegliere tra fornire l'aborto e trarre profitto a spese dei contribuenti.

 
Fonte: Stilum curiae, 30/01/2021


Scienza&Vita-Siena.it
Scegli un argomento

  • Per ricevere gratis la nostra newsletter

    Email:
    Nome:
    Privacy:  Autorizzo al trattamento dei miei dati ai sensi della legge sulla privacy (D.Lgs. 196/2003)

amicideltimone-staggia.it
BASTABUGIE.it