« Torna alla edizione


    IDEOLOGIA GAY A SCUOLA: I VESCOVI TOSCANI SONO PREOCCUPATI
    Comunicato della CET (Conferenza Episcopale Toscana): ''E' sotto attacco la famiglia naturale fondata sull'unione di un uomo e di una donna''
    da Avvenire

    I vescovi toscani sono "preoccupati per i tentativi di introdurre il tema della valorizzazione delle differenze di genere nei percorsi formativi dei docenti e degli studenti, secondo modalità ispirate alla cosiddetta teoria del gender".
    È quanto si legge in una nota della Conferenza episcopale toscana, riunita nel giorni scorsi all'eremo di Lecceto, a Firenze. I vescovi rivendicano piuttosto, anche nella scuola, "la dignità culturale di una visione antropologica fondata sulla differenza e complementarietà tra i sessi".
    Per la Cet, infatti, c'è il rischio "che, per motivi ideologici, venga propagata nelle scuole una concezione lontana da quella della famiglia naturale - continua la nota -, subordinando la stessa identità sessuale biologica a quella culturale, per di più soggettivamente determinata".   
    Infine, sempre a proposito della scuola, quella statale e quella paritaria "non devono essere messe in contrapposizione e sono ambedue da sostenere per una crescita educativa delle nuove generazioni secondo principi di libertà" concludono i vescovi.

     
    Fonte: Avvenire, 12 febbraio 2014


    Scienza&Vita-Siena.it
    Scegli un argomento

    • Per ricevere gratis la nostra newsletter

      Email:
      Nome:
      Privacy:  Autorizzo al trattamento dei miei dati ai sensi della legge sulla privacy (D.Lgs. 196/2003)

    amicideltimone-staggia.it