« Torna alla edizione


COME IMPOSTARE IL MATRIMONIO ED EDUCARE I FIGLI SECONDO IL PROGETTO DI DIO
Il ritiro per famiglie organizzato ad agosto a Colle Val d'Elsa con la presenza di Mario Palmaro ha visto la partecipazione di oltre 70 persone da tutta la diocesi e oltre!
di Paolo Delprato

La parola "ritiro" nel corso degli anni è stata utilizzata ampiamente da ambienti e attività che poco hanno a che fare con la dimensione spirituale nella quale è nata. Tuttavia, anche se considerassimo l'utilizzo che di questo termine si fa, ad esempio, nel mondo dello sport, non andremmo poi tanto ad allontanarci dalle finalità che nel campo delle cose dello spirito siamo abituati a dargli. Il ritiro infatti, sia per il corpo che per lo spirito, è un periodo in cui ci vogliamo staccare dal nostro ambiente abituale, dalle nostre attività consuetudinarie, dalle nostre preoccupazioni e spesso dallo stress (anche qui, sia fisico che spirituale), per concederci una pausa e un nutrimento, un "esercizio" che serva da un lato a dedicarci alle cose veramente importanti e dall'altro a darci la carica per affrontare il "campionato" della vita di tutti i giorni con una marcia in più e con una forza interiore maggiorata.
E' quello che io e Marta abbiamo cercato e trovato nel ritiro organizzato dal 2 al 4 agosto 2013 nell'ex seminario di San Francesco a Colle Val d'Elsa e predicato da don Stefano Bimbi, parroco di Staggia Senese. Un ritiro che anzitutto ci ha fatto capire come ormai il concetto di "comunità" si stia estendendo al di là delle appartenenze territoriali e si basi invece spesso sull'affinità spirituale e culturale. Infatti, una delle prime cose che ci ha sorpreso arrivati al convento, è stato scoprire che le famiglie presenti provenivano da diverse parrocchie della nostra diocesi e molte addirittura da tutta Italia. In totale, tra adulti, bambini e baby sitter c'erano una settantina di persone, variamente assortite.
La seconda piacevole sorpresa è stata quella di trovare, a fianco del predicatore "ufficiale", la presenza di Mario Palmaro, giurista e giornalista, conduttore della trasmissione "Incontri con la bioetica" su Radio Maria, e ormai piuttosto noto anche a Siena e dintorni per essere stato più volte ospite di Scienza & Vita di Siena a parlare di bioetica e che ha condiviso con don Stefano la "cattedra" da cui ha dispensato abbondante e ottimo materiale per riflessioni e spunti di vita.
Infine, altra piacevolezza, è stata quella di trovare molte coppie giovani già con 2, 3 figli e comunque aperte alla vita con vero spirito evangelico e fede nella Provvidenza, una rarità ormai purtroppo, anche nei nostri ambienti cattolici.
Tutti questi ingredienti sono alla base di un ritiro veramente ben riuscito che ha visto le predicazioni di don Stefano (la prima sulla nuova Enciclica "Lumen Fidei", la seconda sulla parabola della zizzania e la terza sulla "questione del ripudio" e quindi su sessualità e celibato) alternarsi alle riflessioni di Mario Palmaro (la prima sulla famiglia e la seconda sull'educazione dei figli) con una sintonia di toni e contenuti non comune. Il tutto inframmezzato da momenti di preghiera culminanti con la Messa quotidiana. Non sono mancati momenti di verifica e piacevoli intermezzi di convivialità e gioco.
I contenuti del ritiro ci hanno veramente rinfrancato e ricaricato anche perché grazie ai due predicatori abbiamo potuto apprezzare la ricchezza delle Sacre Scritture e del Magistero della Chiesa Cattolica in maniera diretta e chiara.
Questo ritiro era organizzato principalmente per le famiglie con figli (anche piccoli, grazie al servizio baby sitter), ma don Stefano organizza anche i classici esercizi spirituali al monastero di Rosano dal venerdì alla domenica con diversi turni da ottobre a dicembre. Per informazioni, clicca qui!

 
Fonte: Toscana Oggi, 22 settembre 2013


Scienza&Vita-Siena.it
Scegli un argomento

  • Per ricevere gratis la nostra newsletter

    Email:
    Nome:
    Privacy:  Autorizzo al trattamento dei miei dati ai sensi della legge sulla privacy (D.Lgs. 196/2003)

amicideltimone-staggia.it
BASTABUGIE.it